Cerca

P.a.: Brunetta, ieri insultato da un'esponente dell'Italia peggiore

Economia

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - Un vero e proprio sfogo quello del ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, che il giorno dopo spiega, in una nota, le sue ragioni rispetto al diverbio che ha avuto ieri con una precaria della pubblica amminsitrazione in un convegno a Roma.

''I fatti, innanzitutto - inizia Brunetta - ieri pomeriggio ho partecipato al convegno 'I Giovani Innovatori', organizzato nell'ambito della Giornata nazionale dell'Innovazione presso il Complesso della Pelanda nell'ex Mattatoio a Testaccio. Al termine del mio intervento, una signora tra il pubblico ha chiesto di poter prendere la parola. Le ho chiesto di salire sul palco, nonostante dovessi recarmi entro pochi minuti al Quirinale per la cerimonia di conferimento del Premio Nazionale per l'Innovazione, alla presenza del presidente Napolitano".

"Ho pero' preferito lasciare la sala quando ho capito che la signora intendeva sollevare il problema dei precari nella Pubblica Amministrazione: un argomento non solo estraneo al tema del convegno ma che avrebbe richiesto bel altro tempo e ben altra attenzione''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog