Cerca

Lombardia: Bankitalia, nel 2010 finanziamenti bancari +2,2%

Economia

Milano, 15 giu. - (Adnkronos) - Continua ad aumentare l'erogazione di finanziamenti bancari all'economia della Lombardia. Dopo il calo del 2009 (-3,9%), i prestiti bancari sono aumentati del 2,2% nel 2010. La crescita dei finanziamenti, si sottolinea nel rapporto della Banca d'Italia 'L'economia della Lombardia nell'anno 2010', e' proseguita anche nei primi mesi del 2011, registrando una incremento del 2,6% a marzo. I finanziamenti erogati sia da banche che da societa' finanziarie e indirizzati al settore produttivo si sono mantenuti nel complesso invariati nel 2010, a fronte di una diminuzione del 4,5% nel 2009, mentre nel marzo scorso si e' registrato un incremento del 2,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

I prestiti a favore del settore manifatturiero, secondo il rapporto di Bankitalia, hanno ristagnato (-0,1 %), per poi espandersi nel primo trimestre di quest'anno (+3,9%). Il credito alle imprese dei servizi si e' ridotto dell'1,1% nel 2010, anche se in misura meno accentuata rispetto al 2009 (-5,5%), per poi recuperare nei primi mesi dell'anno (+1,8% a marzo). Anche i finanziamenti al settore delle costruzioni sono calati dell'1,3% nel 2010, tendenza proseguita nei primi mesi dell'anno in corso, con una flessione dell'1,6% registrato a marzo.

I prestiti alle famiglie lombarde sono aumentati del 3,5% nel 2010, soprattutto per i mutui bancari destinati all'acquisto di abitazioni, saliti del 3,5% su base annua. Una dinamica che e' proseguita nei primi mesi dell'anno in corso, con una crescita del 3,2%. I finanziamenti per il consumo, erogati da banche e da societa' finanziarie specializzate, sono calati dello 0,2%, a causa della debolezza nelle vendite di beni durevoli. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog