Cerca

Giornalismo: Premio Alpi, domani convegni su mafia e strategia della tensione (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La corruzione, il riciclaggio e le diffusione delle mafie in Europa sono invece al centro del workshop di due giorni e delle inchieste del Progetto Est. L'evento si apre domani con il confronto sulla corruzione nel settore delle energie eoliche e nucleari, mentre il secondo appuntamento vertera' sul riciclaggio di denaro nell'edilizia e nella gestione dei rifiuti. Ogni incontro si sviluppera' a partire dalla proiezione delle inchieste giornalistiche condotte sul campo da Michela Monte e Ivan Augello, dall'Italia alla Romania, a Bruxelles, svelando collusioni, corruzione e le infiltrazioni delle 'mafie invisibili'.

E' dedicato alla memoria e alla verita' - si legge nella nota - anche il convegno nazionale della Rete degli archivi per non dimenticare, che si apre con l'intervento di Ilaria Moroni, direttrice del Centro documentazione archivio Flamigni. Si discutera' delle nuove prospettive per la ricerca e poi di dialogo con le istituzioni. Nel programma pomeridiano anche il primo incontro di 'Parole tra noi' con la presentazione del libro edito da Rizzoli 'Il quarto livello' di Maurizio Torrealta di Rainews.

A concludere la giornata, nuova puntata di 'Anno Zoro': interviste e satira sui fatti del giorno, con Diego 'Zoro' Bianchi, Antonio Sofi e la 'guest star' Sandro Ruotolo. La 17ma edizione del Premio Ilaria Alpi prosegue fino a sabato quando saranno proclamati i vincitori e saranno consegnati un premio speciale a Roberto Saviano, il premio alla carriera a Bernardo Valli e, per il secondo anno consecutivo, un premio speciale UniCredit per il valore e il coraggio ad Agnes Taile, giovane reporter camerunense minacciata di morte e aggredita per aver denunciato la corruzione del suo governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog