Cerca

Usa: governatori Gop dichiarano guerra all'Obamacare

Esteri

Washington, 15 giu. - (Adnkronos/Washington Post) - Di fronte a problemi di bilancio sempre piu' gravi, governatori repubblicani dichiarano guerra all'Obamacare. In particolare, resistono alle misure della riforma sanitaria democratica che prevedono che rimangano inalterati i programmi di assistenza medica per i poveri e i disabili. "I governatori sono ormai esasperati, con la porzione dei bilanci statali che vanno al Medicaid che cresce il problema diventa sempre piu' urgente" ha dichiarato Mike Shrimpf, portavoce dell'Associazione dei governatori repubblicani.

Sono in tutto 29 i repubblicani alla guida di altrettanti stati americani che hanno scritto una lettera ai leader del Congresso chiedendo che venga garantita loro una maggiore flessibilita' nello stanziamento del Medicaid, per poter avere maggior controllo sui costi sempre in ascesa che del programma che fornisce assistenza sanitaria pubblica ai piu' poveri, e che costituisce la singola voce di spesa maggiore nei budget statali.

La palla ora passa al presidente Obama che ha il potere di alleggerire il peso imposto agli stati dalle misure varate con la riforma. Una possibilita' che pone il presidente in una posizione politicamente difficile, fanno notare gli osservatori. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog