Cerca

Roma: Malcotti, sarebbe errore non intitolare giardino a Cecchin

Cronaca

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - ''E' un controsenso chiedere un appello volto alla pacificazione e partire dalla richiesta che non venga intitolato un giardino ad un ragazzo ucciso a 17 anni in una vile aggressione rimasta impunita''. Lo dichiara, in una nota, Luca Malcotti, assessore alle Infrastrutture e Lavori Pubblici della Regione Lazio.

''A tutto voler concedere ai firmatari di una lettera in cui viene fatta tale richiesta al sindaco Alemanno - continua - e' imbarazzante che non ci sia una sola parola di condanna nei confronti degli assassini che uscirono da una sede dell'allora Pci".

"Credo che intitolare una piazza a tutte le vittime della violenza politica sia una ottima idea ma non puo' essere posta in contrapposizione alla vicenda di Cecchin: la strada della pacificazione passa attraverso il riconoscimento della realta'. Peraltro - conclude - questa iniziativa e' passata per una raccolta di migliaia di firme. Se poi alcuni personaggi non frequentano i mercati e le piazze ma solo i salotti, vuol dire che non sono rappresentativi dei quartieri dove abitano''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog