Cerca

Maturita': Venditti, contento del 'quorum' raggiunto da 'Notte prima degli esami'

Cronaca

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - Da ''eterno maturando'' Antonello Venditti si dichiara, usando una metafora referendaria ''soddisfatto del quorum raggiunto'' dalla sua canzone 'Notte prima degli esami' che, ad oltre vent'anni dalla sua uscita continua ad essere la ''colonna sonora'' per eccellenza dei giovani che si accingono ad affrontare l'esame di maturita'. ''Nonostante l'infalzione di film e di fiction - dichiara Venditti all'ADNKRONOS - sono felice che la canzone rimane intatta, e sono felice che rimanga, soprattutto la canzone degli studenti, degli studenti di tutti i tempi''.

''Nonostante tutto - aggiunge - sono un eterno studente, mi aggiro ancora sui tetti e, con la scuola ho un legame particolare, mia madre era professoressa di latino e greco e alla scuola ho dedicato piu' di una canzone: Giulio Cesare, Compagno di scuola e, mi pare - sottolinea scherzando - che l'aula sia rimasta immutabile nel tempo con il professore e il crocifisso''.

Il ''segreto'' della longevita' della canzone? Forse, spiega, ''e' nel fatto che Notte prima degli esami non parla solo di scuola e di esami, ma di una condizione di vita, del primo amore, del senso di liberta'. Parla del ragazzo che ero e che ancora sono. Parla delle inquietudini. Perche' per un ragazzo che cerca sicurezza la maturita' rappresenta un passaggio decisivo. Non sa dopo quello che accadra'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog