Cerca

Lavoro: Umbria, Giunta Regione stabilisce nuove linee guida (2)

Economia

(Adnkronos) - La prassi amministrativa fino ad ora utilizzata e confermata con quest'ultimo provvedimento regionale e' quella delle due scadenze tecniche del 31 marzo e del 30 settembre per l'invio delle domande. La legge regionale 30 marzo 2011, n. 4 ha elevato a 35 anni l'eta' massima dei titolari delle imprese individuali interessate o, per le societa', dei soci che rappresentino almeno il 50% del totale dei soci e che siano titolari di quote o di azioni per almeno il 50% del capitale sociale; in caso di societa' cooperativa tale percentuale e' riferita al capitale sociale posseduto dai soci lavoratori.

L'eta' quale requisito di accesso, e' da intendersi, quindi, compresa fra i 18 anni compiuti al momento della domanda di agevolazione e fino al giorno immediatamente antecedente il compimento del 36° anno e non oltre tale termine.

La legge regionale 30 marzo 2011, n. 4 ha previsto la riserva del venti per cento delle risorse disponibili alle imprese costituite da lavoratori in cassa integrazione o iscritti alle liste di mobilita'. Inoltre e' stata prevista la riserva del quaranta per cento delle risorse disponibili per gli interventi di agevolazioni alle imprese a prevalente composizione femminile. L'introduzione delle riserve comporta conseguentemente la redazione di specifiche graduatorie. Le imprese che saranno inserite in dette graduatorie devono necessariamente possedere i requisiti generali previsti dalla legge e in aggiunta quelli richiesti dalla riserva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog