Cerca

Casa: Regione Lombardia dice basta ai quartieri ghetto

Economia

Milano, 15 giu. - (Adnkronos) - L'introduzione del 'mix abitativo' come criterio guida e' uno degli aspetti salienti del nuovo Regolamento degli alloggi di edilizia popolare approvato dalla Commissione consiliare e che presto sara' posto dall'approvazione del Consiglio regionale e che mettera' fine ai cosiddetti 'quartieri ghetto'.

"E' un provvedimento innovativo -ha sottolineato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni- destinato a migliorare la vita dei cittadini. Il nuovo Regolamento per l'assegnazione e la gestione del patrimonio immobiliare lombardo e' stato portato avanti con l'ormai tradizionale strumento della sussidiarieta'. Dopo una proficua discussione con tutte le parti sociali siamo approdati a questo testo fortemente condiviso".

La riforma evitera' la "ghettizzazione" dei quartieri e migliorera' dunque la qualita' della vita sociale. Questo significa che famiglie con diversi redditi e tenori di vita abiteranno negli stessi edifici senza che si creino zone di "serie A" e di "serie B". "Si tratta -ha spiegato l'assessore alla casa Domenico Zambetti- di un regolamento che introduce novita' importanti: per la prima volta in Italia l'housing sociale e il mix abitativo sono inseriti in un testo; riusciamo cosi' a scongiurare che si creino zone abitate solo da famiglie meno abbienti e quindi con problematiche anche di tipo sociale, tipico finora dei quartieri con alloggi Erp. Questa 'rivoluzione' e' stata condivisa a ogni livello sociale e politico, tant'e' che nella Commissione consiliare e' stata approvata all'unanimita'". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog