Cerca

Sicurezza: a Roma convegno su ruolo chiave documenti elettronici d'identita' (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Due i punti centrali per Alemanno "il controllo del territorio con telecamere e sistemi di decodificazione digitale delle immagini e l'identificazione personale. Durante gli sgomberi dei campi nomadi sono spesso stati trovati soggetti che avevano fino a 40 alias. Dunque, oltre lo sgombero c'e' l'esigenza di conferire un'identita' certa a queste persone anche per tutelare i loro stesso diritti".

"Su questo versante - ha continuato sindaco - si e' lavorato molto ad esempio con il Dast. Spesso questa necessita' di identificazione e' stata erroneamente interpretata, si e' parlato di 'schedatura', e gli e' stata data un'accezione negativa, ma non e' cosi'. Ogni tecnologia che ci permette di avanzare in tal senso e' fondamentale, come e' decisivo un confronto internazionale su questi temi".

Al convegno, organizzato in occasione dei '13 anni di successi della Green card' americana, sono intervenuti tra gli altri John Lafferty, a capo del Citizenship and immigration services per il distretto di Roma, Luigi Mezzanotte, Ceo della Laser memory card, la societa' scelta per la realizzazione della nuova carta d'identita' elettronica, Pasquale Lavacca, capo del III reparto Ict del comando generale dell'Arma dei Carabinieri e Umberto Rapetto del nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza. A portare la testimonianza di Aosta, uno dei comuni piu' attivi in Italia nella sperimentazione della carta d'identita' elettronica, l'assessore aostano all'Innovazione tecnologica Andrea Paron.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog