Cerca

Trasporti: in Lombardia via libera alla riforma (2)

Economia

(Adnkronos) - "Questa proposta di legge e' un esempio di riformismo lombardo -e' il commento dell'assessore Cattaneo- che non e' stata calato dall'alto ma e' il frutto di lunghe ore di lavoro e di confronto con i soggetti interessati: gli Enti locali, gli operatori del settore, ma anche i sindacati e i rappresentanti dei pendolari e degli utenti. Tutti i partecipanti al Tavolo del Tpl hanno condiviso l'utilita' di questo testo, in cui ciascuno si puo' riconoscere, avendo contribuito con la propria mediazione".

"Un testo di riforma -ha detto l'assessore- fortemente voluto da Regione Lombardia e che, in un momento di tagli e ristrettezze che gravano sulla finanza pubblica e sul settore dei trasporti in particolare, e' stato strutturato per permettere un migliore efficientamento del sistema, nell'ottica di evitare sprechi e rendere il sistema del trasporto pubblico sempre piu' a misura di cittadino".

Il testo, ha spiegato l'assessore, e' caratterizzato da tre concetti: semplificazione, integrazione e costo zero. "Semplificazione normativa -ha detto Cattaneo- integrazione dei trasporti, perche' si basa sul principio che il trasporto pubblico deve essere integrato il piu' possibile, per evitare che si sovrappongano servizi ferroviari forniti dalla Regione, con servizi su gomma a carico della Provincia e, in alcuni casi, servizi locali comunali. Infine a costo zero, perche' non solo questo testo non costera' nulla alla Regione, ma consentira' al sistema di risparmiare risorse da reinvestire".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog