Cerca

Nella 'Notte prima degli esami' c'è ancora Venditti: ''Io eterno maturando''

Cronaca

Roma, 14 giu. (Adnkronos) - Antonello Venditti, i Queen, ma anche Gianni Morandi e Luca di Risio. Sono molte le canzoni e gli autori a fare da colonna sonora alla maturità edizione 2011. E se ogni generazione ha il suo must 'Notte prima degli esami', immortalata in diversi film, passa indenne da generazione a generazione e continua ad essere in testa nella top teen dei maturandi.

A confermare la longevità del brano di Antonello Venditti, che ha accompagnato migliaia di ragazzi nelle loro fatiche scolastiche, un sondaggio tra gli studenti che il prossimo 22 giugno affronteranno la prima prova scritta dell'Esame di Stato sulla piattaforma della FanPage di Facebook di Skuola.net, che permette agli utenti non solo di rispondere ma anche di aggiungere la propria opzione di risposta.

Ebbene 'Notte Prima degli Esami' di Venditti è la preferita per il 40% dei votanti, seguita da un grande classico come 'We are the champions' dei Queen (15%), mentre a sorpresa conquista il podio 'Calma e sangue freddo' di Luca di Risio (8%) che precede un grande classico come 'I will survive' di Gloria Gaynor (6%).

Tra le altre canzoni proposte dagli studenti, circa una trentina, bisogna segnalare 'E' Fernuta 'a Zezzenella' (canzone napoletana che invoglia la gente a lavorare), la hit del momento 'Lazy Song' di Bruno Mars e la profetica 'Uno su mille ce la fa' di Gianni Morandi.

Insomma la 'Notte Prima degli Esami' non conosce tramonto e continua ad accompagnare generazioni di maturandi a quello che, ancora oggi, è l'esame più temuto da intere generazioni di studenti.

Da ''eterno maturando'' Antonello Venditti si dichiara, usando una metafora referendaria ''soddisfatto del quorum raggiunto'' dalla sua canzone. ''Nonostante l'infalzione di film e di fiction - dichiara Venditti all'ADNKRONOS - sono felice che la canzone rimane intatta, e sono felice che rimanga, soprattutto la canzone degli studenti, degli studenti di tutti i tempi''.

''Nonostante tutto - aggiunge - sono un eterno studente, mi aggiro ancora sui tetti e, con la scuola ho un legame particolare, mia madre era professoressa di latino e greco e alla scuola ho dedicato più di una canzone: Giulio Cesare, Compagno di scuola e, mi pare - sottolinea scherzando - che l'aula sia rimasta immutabile nel tempo con il professore e il crocifisso''.

Il ''segreto'' della longevità della canzone? Forse, spiega, ''è nel fatto che Notte prima degli esami non parla solo di scuola e di esami, ma di una condizione di vita, del primo amore, del senso di libertà. Parla del ragazzo che ero e che ancora sono. Parla delle inquietudini. Perché per un ragazzo che cerca sicurezza la maturità rappresenta un passaggio decisivo. Non sa dopo quello che accadrà''.

L'esame, evidenzia ancora Venditti, rappresenta ''il passaggio brutale dalla classe alla solitudine. In classe si intrecciano amicizie, amori, e la maturità è l'ultimo momento in cui 'si gioca in gruppo'. Anche se ora la scuola propone altro: ognuno deve pensare a sé fin dall'asilo. Ma la mia esperienza mi insegna che nonostante la volontà politica di 'farci uno', le feste di fine anno, i tanti gruppi musicali, le attività culturali e politiche che ancora nascono nelle scuole, l'idea di gruppo, di classe, è ancora fortissima''.

Infine un augurio e un 'consiglio' ai maturandi classe 2011: ''Spero possano far valere il loro talento. Qualsiasi cosa scelgano di fare, li invito a seguire la loro vocazione, a non tradire sé stessi al di là di quello che è il mondo del lavoro. Se segui la tua vocazione troverai il lavoro, altrimenti troverai solo un'occupazione''.

In generale, la musica sembra essere uno degli strumenti preferiti per combattere lo stress da esami. Secondo un sondaggio svolto da Skuola.net nei giorni scorsi e al quale hanno partecipato 783 studenti, una maturanda su quattro si rilassa dallo studio a suon di musica (contro il 16% degli maturandi maschi).

Invece un ragazzo su quattro usa come antistress l'attività sportiva. Sia maschi che femmine poi sono concordi nello scaricare la tensione uscendo con gli amici o con il proprio partner, che rappresenta l'attività di gran lunga preferita per entrambi.

Ma la musica non aiuta solo gli studenti a rilassarsi, a volte diventa uno spunto anche per realizzare le tesine. Infatti sul forum del sito dedicato i tutor hanno lanciato uno spunto che è fatto proprio dagli studenti per realizzare delle tesine diverse dal solito, diventando la vera novità in fatto di tesine per la Maturità 2011: scegliere il proprio artista preferito come tema centrale della tesina e collegare le sue canzoni ad un argomento delle varie materie studiate nel corso dell'anno.

Così sono nate tesine dedicate a De André, Vasco Rossi, Ligabue e Renato Zero, dall'improbabile titolo di 'The picture of Renato', solo per citarne alcune.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog