Cerca

Proprieta' industriale: Cenni (Pd), grave passo indietro (3)

Economia

(Adnkronos) - ''Gli effetti della decisione presa in queste ore -sottolinea Cenni- portera' ad una situazione critica per le piccole e medie imprese, molte delle quali operative in Toscana e nel territorio della Valdelsa. Viene da chiedere sia all'Onorevole Grimoldi, leghista, che ad aprile esprimeva preoccupazione per il rischio che le imprese aretine avrebbero corso, e al Consigliere Provinciale del Pdl di Siena, Michelotti che aveva espresso 'felicitazioni al Governo proprio per la giustizia fatta con il decreto sviluppo', se siano informati dell'atteggiamento dei loro colleghi di partito a Roma che, invece, hanno al momento cancellato tutto. Schizofrenia? Rincorsa della dimensione territoriale solo a casa propria e al momento giusto e poi strana amnesia quando si arriva nella capitale?''

''Noi - conclude la deputata toscana - ci siamo battuti in questi mesi, e lo faremo anche nei prossimi giorni, continuando ad esplorare tutte le strade possibili affinche' quanto gia' sancito dalla Corte di Giustizia trovi coerenza nelle norme nazionali, con la consapevolezza di essere in sintonia con un tessuto produttivo che merita attenzione e battaglia, perche' quelle centinaia di imprese sono l'economia dei nostri territori, perche' le mani e le teste di quegli artigiani, di quei piccoli industriali, rappresentano forze oneste e lavoratori infaticabili che hanno fatto crescere le nostre terre, arredato le nostre case e creato posti di lavoro, rischiando in proprio e non vivendo di contribuzioni pubbliche o facili strade. Spero ancora - aggiunge la deputata Cenni - che il buon senso possa mutare questo atteggiamento miope e di parte''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog