Cerca

Lecce: chiedono 30 mila euro per non diffondere video hard, due arresti

Cronaca

Lecce, 15 giu. (Adnkronos) - Avrebbero minacciato telefonicamente un pensionato di 66 anni, di Nardo', in provincia di Lecce, per indurlo a versare 10 mila euro in cambio della promessa di non pubblicare un video in cui l'uomo si trovava insieme a una ragazza durante un momento molto intimo. Il filmato amatoriale, risalente a circa un anno fa, era stato girato dalla stessa vittima. I carabinieri della Compagnia di Gallipoli e della Stazione di Nardo' hanno arrestato due persone per estorsione continuata in concorso: Luigi Imbo'32 anni, e Marco Valerini, 37, quest'ultimo gia' noto alle Forze dell'Ordine.

Alla meta' di maggio il 66enne ha presentato una denuncia ai carabinieri riferendo che, qualche giorno prima, ignoti gli avevano recapitato, nella casella postale della propria abitazione una busta gialla priva di mittente, con all'interno un cd-rom ed un foglio A4 sul quale era scritto che doveva procurarsi 30 mila euro entro 24 ore, pena la diffusione a Nardo' e dintorni del filmato contenente l'incontro intimo.

Il pensionato, nei giorni successivi, ha ricevuto le prime telefonate estorsive. Cosi' i carabinieri hanno organizzato pedinamenti e appostamenti. Infatti, a una settimana dall'invio del cd per posta e delle prime richieste telefoniche estorsive, i due arrestati hanno fissato un incontro con la vittima per farsi consegnare la somma pattuita, che nel frattempo era scesa da 30.000 a 10.000 euro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog