Cerca

Fiat: Landini (Fiom), piano investimenti sembra coperto da segreto militare

Economia

Bologna, 15 giu. - (Adnkronos) - "Il piano investimenti della Fiat sembra coperto dal segreto militare, trovo singolare che nessuno sappia cosa contenga il progetto industriale della Fiat, di sicuro vuole comprare Chrysler, ma cosa voglia fare in Italia non lo sa nessuno e intanto negli stabilimenti Fiat aumentano le ore di cassa integrazione e si producono meno auto". E' quanto afferma a Bologna il segretario Fiom Maurizio Landini, alla vigilia della festa nazionale che si terra' in citta' per celebrare i 110 anni dalla nascita del sindacato dei metalmeccanici in seno alla Cgil.

Sempre in merito al caso Fiat, Landini aggiunge "gli Italiani hanno detto 'no' alle leggi ad personam e il Governo pensa di fare una legge per la Fiat che ha paura di perdere la causa che si apre sabato a Torino, ma se il Governo decidesse di fare una legge cosi', per permettere alla Fiat di violare le leggi italiane, sarebbe un attacco alla Costituzione".

"Se poi la Fiat dovesse arrivare a dire che non lavora piu' in Italia perche' deve applicare le leggi e i contratti italiani - conclude Landini - non sarebbe un problema della Fiom o dei lavoratori, ma dell'intero Paese. Se passa quest'idea, che per lavorare in Italia bisogna cancellare le leggi e i contratti, non so dove andiamo a finire. Questo e' inaccettabile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog