Cerca

Rai: Emanuela Falcetti, dopo 29 anni l'azienda mi vuole fare fuori

Spettacolo

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - Emanuela Falcetti e la Rai ai ferri corti. La conduttrice di 'Istruzioni per l'uso' lamenta infatti di essere stata "estromessa" dal suo posto di lavoro dopo aver fatto presente all'azienda di volersi avvelere del cosiddetto 'collegato lavoro' e richiedere l'inquadramento come dipendente.

"In un comunicato del Comitato di Redazione del GR, affisso oggi in bacheca -fa sapere la Falcetti tramite il suo legale, Domenico D'Amati- si afferma che con effetto dal 30 giugno p.v. 'Emanuela Falcetti e le sue 'Istruzioni per l'uso' chiudono il rapporto di lavoro con la rete'".

"Emanuela Falcetti precisa -sempre tramite il suo avvocato- che tale notizia e' inesatta in quanto ella non ha mai chiuso alcun rapporto con l'azienda. In verita' ella viene estromessa dal suo posto di lavoro senza alcuna giustificazione organizzativa, soltanto perche', attenendosi a una prescrizione di legge, ha correttamente informato la Rai della sua volonta' di far salvi i diritti maturati in oltre 29 anni di quotidiano, gravosissimo lavoro, in condizioni di subordinazione, per le testate giornalistiche dell'emittente pubblica". Pertanto la giornalista, assistita dal suo avvocato, "ha invitato la Rai a revocare il provvedimento anche in considerazione del grave danno erariale che potra' derivare all'azienda dalla perdita di ingenti introiti per pubblicita' ed altre fonti di ricavo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog