Cerca

Scuola: Cimino (Fds), importante controllare preparazione docenti e non provenienza

Cronaca

Palermo, 15 giu.- (Adnkronos) - "Vorrei chiedere ai dirigenti nazionali del Pdl cosa aspettano a prendere le distanze da un partito settario antimeridionalista e con dirigenti ottusi come la Lega Nord?". Lo dice Michele Cimino, deputato regionale siciliano di Forza del Sud, che aggiunge: "Ricominciare ad attaccare il Sud e in questo caso 'i supplenti meridionali' e' un bieco tentativo della Lega di riconquistare i voti persi".

"Caro Bossi gli italiani hanno dimostrato che hanno una testa ed un cuore. Con la testa hanno votato contro l'acqua pubblica ed il nucleare - prosegue Cimino - e con il cuore hanno dimostrato che sono stanchi di avere detto quello che debbono fare o non fare e che, soprattutto, vogliono un governo che si occupi di tutta l'Italia dal nord al sud".

"Questi ripetuti tentativi di considerare la scuola - prosegue il parlamentare di Fds - una merce di scambio per i voti dimostra l'ignoranza di chi non capisce che e' importante controllare la preparazione dei supplenti e non da dove vengono. Ormai e' tempo di preoccuparsi di cambiare la legge elettorale e non perdere tempo con leggi - conclude Cimino - che dovrebbero dare punteggio in piu' ad un docente solo perche' e' nato in una regione piuttosto che in un'altra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog