Cerca

Genova: gabbiani attaccano polizia penitenziaria Marassi per difendere nido

Cronaca

Genova, 15 giu. - (Adnkronos) - Gabbiani attaccano le sentinelle della polizia penitenziaria del carcere di Marassi. ''Un gruppo di gabbiani - spiega Roberto Martinelli, segretario generale aggiunto e commissario straordinario per la Liguria del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe - ha scelto il tetto di uno degli edifici del carcere di Marassi per costruirvi il proprio nido. I problemi si verificano ogniqualvolta i nostri colleghi dei vari turni si alternano nelle garitte per la vigilanza armata del penitenziario e quindi percorrono il camminamento del muro di cinta".

"Un gabbiano - prosegue Martinelli - e' quasi stabilmente di vedetta sul tetto dello stadio: quasi sempre, quando vede i nostri colleghi sul muro di cinta, per difendere il nido e non potendo ovviamente sapere che e' materialmente impossibile per i poliziotti raggiungere da li' il tetto dove sono i piccoli, emette una serie di segnali sonori con i quali chiama a raccolta gli altri gabbiani adulti e, tutti insieme, puntano verso gli agenti di sentinella. La cosa, farebbe sorridere, ma crea non pochi problemi ai colleghi, tanto che, per garantirne l'incolumita', sono stati messi a loro disposizione dei caschi che abitualmente non usiamo per quel tipo di servizio armato''.

Secondo quanto riferisce Martinelli ''la questione e' gia' da tempo stata posta all'attenzione alla direzione del carcere e per risolvere il problema sono stati interessati Vigili del Fuoco e Corpo Forestale ''ma e' stato detto che allo stato non e' possibile fare nulla perche' in Liguria c'e' una legge regionale che tutela la nidificazione. Quindi, non e' possibile rimuovere il nido dei gabbiani dal tetto. Almeno fino a quando i piccoli non saranno cresciuti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog