Cerca

Ubi Banca: guida ribassi comparto (-5,20%)

Finanza

Milano, 15 giu. - (Adnkronos) - Giornata da dimenticare in Borsa per le banche italiane, che hanno perso terreno insieme al comparto in Europa, mentre ad Atene i manifestanti si scontrano con la polizia per protestare contro le nuove misure di austerita' programmate dal governo, Berlino insiste sulla necessita' della partecipazione "sostanziale" degli investitori privati al piano di aiuti alla Grecia e il primo ministro George Papandreou medita le dimissioni in cambio della formazione di un governo di unita' nazionale.

In piazza Affari a guidare i ribassi e' Ubi Banca, che chiude a 4,014 euro (-5,20%%); seguono Intesa Sp (1,716 euro, -4,93%), Mediobanca (-3,67% a 6,83 euro), Mps (-3,41% a 0,7365 euro), Bpm (1,612 euro, -2,83%), Unicredit (1,467 euro, -3,30%), Banco Popolare (-2,58% a 1,588 euro).

In Francia poco prima della chiusura delle contrattazioni cedono SocGen (-2,54%), Bnp Paribas (-2,24%) e Cre'dit Agricole (-2,27%), dopo che Moody's ha fatto sapere che potrebbe tagliare il rating delle tre banche, per via dell'esposizione sui titoli di Stato e verso il settore privato greci. A Francoforte Commerzbank -1,90%, Deutsche Bank -1,06%; a Madrid Santander -2,86%, Bbva -2,88%. A Londra Hsbc -1,017%, Rbs -1,88%, Barclays -2,45%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog