Cerca

Roma: Pdl, monumento a Cecchin necessario per memoria condivisa

Cronaca

Roma 15 giu. - (Adnkronos) - "Come esiste il monumento a Walter Rossi nell'omonima piazza a lui intitolata, nei giardini di piazza Vescovio vi sara' un monumento che ricordera' il sacrificio di Francesco Cecchin". Lo hanno dichiarato Federico Guidi e Marco Di Cosimo, consiglieri Pdl di Roma Capitale.

"Se ne faccia una ragione chi a sinistra ancora oggi a distanza di 32 anni avanza inutili e vergognose polemiche che la citta' di Roma rigetta con fermezza una volta per tutte - proseguono - Un monumento a una delle piu' giovani vittime degli anni di piombo serve proprio per non dimenticare, per continuare a chiedere giustizia, per essere monito affinche' mai piu' le vie e le piazze d'Italia possano essere insanguinate dalla contrapposizione violente dei giovani di destra come di sinistra. Oltretutto nel quartiere Vescovio forte e' il ricordo del sacrificio di Francesco Cecchin, ogni anno migliaia di giovani lo ricordano con una commossa cerimonia, e migliaia di cittadini hanno messo la loro firma su una petizione per chiedere che venisse apposto un monumento in sua memoria".

"E' necessario dunque un monumento ad una ragazzo caduto a 17 anni proprio per costruire quella memoria condivisa, che tutti auspichiamo, ma che non puo' ridursi ad una marmellata indefinita, ne' vivere di inaccettabili discriminazioni di chi, evidentemente, oggi come ieri, nulla sembra aver imparato dagli sbagli del passato - concludono Guidi e Di Cosimo - Il monumento a Cecchin costituira' un passo avanti necessario che la citta' di Roma attende da tempo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog