Cerca

Giornalista Aki: leader opposizione, omicidio e' morte giornalismo Pakistan

Esteri

Islamabad, 15 giu. - (Adnkronos/Aki) - L'omicidio di Syed Saleem Shahzad, corrispondente di AKI-ADNKRONOS INTERNATIONAL e collaboratore del quotidiano 'La Stampa' trovato ucciso il 31 maggio, equivale "alla morte del giornalismo e del Pakistan". E' quanto ha dichiarato l'ex primo ministro pakistano Nawaz Sharif, leader del principale partito di opposizione, la Muslim League, citato dal sito web dell'emittente 'Geo'.

"Il governo non provi a nascondere i fatti", ha affermato Sharif, che e' sceso in piazza con un gruppo di deputati di fronte al Parlamento di Islamabad, dove le organizzazioni dei giornalisti hanno organizzato un sit-in per chiedere l'indipendenza dell'inchiesta su Shahzad e giustizia per i 74 reporter uccisi in Pakistan negli ultimi anni. Tra i deputati presenti alla manifestazione, anche Sherry Rehman, ex ministro dell'Informazione e dirigente del Partito Popolare del Pakistan (Ppp), che ha espresso il suo supporto alle richieste dei giornalisti, a cui ''il governo deve dare piena risposta''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog