Cerca

Napoli: Lehner (Ir), provvedimenti abnormi da inchiesta P4 rispetto a precedenti

Politica

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - ''Apprendo con sgomento dell'arresto di Luigi Bisignani e della richiesta di custodia cautelare in carcere a carico del collega Papa. Avrebbero in sostanza fatto trapelare notizie coperte dal segreto su indagini in corso. Dotato di buona memoria posso imbastire delle similitudini; ebbene, poco prima del voto del 1994, Violante si fece sfuggire informazioni riservate su Dell'Utri e indagini di mafia, traffico di armi e stupefacenti. Nella foga accenno' anche al malumore di Caselli ('e' incavolato nero', disse) per le notizie inesatte apparse sui media su Dell'Utri, che secondo Violante era indagato a Catania e non a Caltanissetta, senza che ci fossero di mezzo, in quel caso, i pentiti. E tanto per non creare problemi e non esporre al rischio, fece anche il nome del pm, tal Marino, che forse avrebbe preferito non essere gettato in pasto alla stampa''. Lo dichiara il deputato di Ir, Giancarlo Lehner.

''E' vero che Violante smenti', ma i tanti, troppi particolari avrebbero dovuto suscitare curiosita' in qualche sostituto procuratore fedele all'obbligatorieta' dell'azione penale. Invece niente. Nessuno chiese il carcere per Violante, che non fu non dico iscritto a modello 21, ma nemmeno invitato a prendere un caffe' nel bar di una qualche Procura'', sottolinea Lehner.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog