Cerca

Libia: Frattini, continuare con azione umanitaria che serva a evitare stragi

Esteri

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - In Libia "dobbiamo continuare a sviluppare un'azione umanitaria che serva ad evitare stragi". A dichiararlo e' stato il ministro degli Esteri, Franco Frattini, a margine della presentazione della 32ma edizione del Meeting per l'amicizia tra i popoli di Rimini.

Secondo Frattini, in Libia "troppa gente fa il tifo per abbandonare il paese nelle mani di Gheddafi". E' dunque essenziale, ha aggiunto il ministro, "impedire le stragi", e "trovare una soluzione politica che e' una priorita' assoluta". "Mi preoccupa -ha quindi spiegato il capo della diplomazia- che si arrivi a una assemblea libica di riconciliazione per un governo di transizione". Frattini ha quindi ricordato che nel momento in cui "ci sara' un mandato di arresto per Gheddafi il solo obbligo che vale per tutti sara' quello di arrestarlo". Infine, sulla durata della missione in Libia, Frattini ha ricordato che "ci sono i termini fissati dalla Nato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog