Cerca

Lazio: Astorre (Pd), maggioranza inceppata perfino su legge Cave

Cronaca

Roma, 15 giu. - (Adnkronos) - "E' passata neanche una settimana dal Consiglio della 'riconciliazione'. Quando dai banchi della maggioranza sono state decantate parole quali 'unita'', 'forza', 'compattezza', usate evidentemente solo in maniera strumentale per respingere la mozione di sfiducia presentata dall'opposizione all'indirizzo della Giunta". Lo ha dichiarato Bruno Astorre, vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio.

"Tutte parole. Alla prima prova d'aula, oggi, la maggioranza si dimostra sempre piu' evanescente. Non e' neppure in grado di portare a termine un progetto di legge importantissimo, quale quello su cave e torbiere, - ha concluso Astorre - volto a regolamentare un settore lasciato in ombra e che potrebbe ridare slancio all'economia del Lazio, considerando i forti investimenti degli imprenditori e le migliaia di lavoratori occupati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog