Cerca

Usa: sparizione reliquia S.Antonio, il rammarico del rettore Basilica Padova

Esteri

Padova, 15 giu. - (Adnkronos) - "Rammaricato per un furto sacrilego". Cosi si dichiara il Rettore della Basilica di sant'Antonio di Padova, padre Enzo Poiana, in seguito alla sparizione, avvenuta nella chiesa di St. Anthony'a Long Beach in California, delle reliquie di S.Antonio.

"La reliquia - spiega il Rettore - oggetto del furto e' certamente una di quelle consegnate dopo la ricognizione del 1981 chiusa in una teca di 4 cm di diametro, e nello specifico si tratta di una piccola particella di 'massa corporis' di non piu' di 5 mm di diametro. Infatti prima della ricognizione del 1981 non c'erano reliquie disponibili da dare alle chiese dedicate a sant'Antonio o a luoghi di particolare devozione antoniana".

"E' solo dopo la ricognizione del 1981 - aggiunge - che sono stati predisposti appositi contenitori (uno conservato sigillato nella Cappella delle Reliquie e l'altro in luogo sicuro) per contenere i piccoli frammenti del corpo di sant'Antonio ritrovati nella cassa lignea avvolti in un drappo rosso, che e' esposto appunto in Basilica, nella Cappella delle Reliquie. Non si tratta quindi di ossa ma di particelle della massa corporea".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog