Cerca

Bologna: Merola ricorda Giorgio Celli in Comune, ha dato tanto alla citta'

Cronaca

Bologna, 15 giu. - (Adnkronos) - "Giorgio Celli ha dato tanto a questa citta'. Professore universitario emerito, parlamentare europeo, consigliere comunale, e' stato un grande divulgatore scientifico attraverso libri, trasmissioni televisive e rappresentazioni teatrali". Comincia cosi' il discorso commemorativo che il sindaco di Bologna Virginio Merola ha pronunciato oggi in consiglio comunale a Palazzo D'Accursio per ricordare l'entomologo e consigliere comunale di Bologna dal 1999 al 2004, scomparso sabato scorso. In aula c'erano anche il figlio di Celli, Davide, e la madre Paola.

Celli, ha aggiunto Merola, "ha saputo tradurre a pieno il suo impegno nel mondo accademico: insegnando e facendo ricerca, ma con altrettanta passione spesso usciva dalle stanze dell'Ateneo per spiegare a tutti noi, attraverso un linguaggio comprensibile, i concetti piu' difficili facendoli risultare di una facilita' disarmante".

"Grazie a lui centinaia di migliaia di persone hanno cessato di essere spettatori passivi e sono diventati consapevoli" ha proseguito Merola ricordando lo studioso come una "persona caparbia che ha portato avanti tante battaglie, scontrandosi anche con l'amministrazione comunale e l'Universita' ogni qual volta gli enti prendevano scelte che non condivideva". "La chiave che ci lascia infondo e' questa: bisogna essere fedeli alle leggi scritte dalla natura e ribelli alle leggi degli uomini" ha concluso Merola. A seguire l'assemblea ha osservato un minuto di silenzio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog