Cerca

Le Buone Societa': verifichera' volonta' Fire acquisire 27,4%

Finanza

Milano, 15 giu. - (Adnkronos) - Le Buone Societa' (Lbs) verifichera' se Fire spa intenda continuare nell'acquisizione del 27,42% del capitale della stessa Lbs, rilevandolo dall'Istituto Ligure Mobiliare come previsto da una scrittura privata, malgrado l'arresto di Vittorio Casale e di Francesco Vizzari, rispettivamente consigliere e ad di Fire. Lo comunica Lbs, su richiesta di Consob.

"Su richiesta di Consob - afferma Lbs - relativamente alle misure cautelari adottate, nella giornata di ieri, 14 giugno 2011, nei riguardi di Vittorio Casale e Francesco Vizzari, rispettivamente consigliere ed amministratore delegato della Fire spa, societa' quest'ultima figurante quale acquirente di cui alla scrittura privata di impegno alla cessione, da parte di Istituto Ligure Mobiliare spa, della propria partecipazione azionaria pari al 27,42% nel capitale sociale di Le Buone Societa' spa, si rende noto di avere appreso delle anzidette misure di carattere penale direttamente da fonti giornalistiche".

"Peraltro - prosegue Lbs - si precisa che la scrittura di impegno alla cessione della partecipazione azionaria di cui sopra, e' tuttora valida ed efficace e non reca altre condizioni sospensive diverse da quelle comunicate in data 31 maggio 2011 e comunque l'efficacia e la validita' di tale scrittura non sono in alcun modo pregiudicate dai provvedimenti giudiziari quali quelli sopra menzionati. Nei prossimi giorni la societa' si mettera' in contatto con l'organo amministrativo di Fire Spa per verificare che, nonostante quanto accaduto, persista, da parte acquirente, la volonta' di eseguire il preliminare di cessione della partecipazione azionaria di cui sopra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog