Cerca

Bari: blitz contro prostituzione, sudamericane si alternavano continuamente (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Il meccanismo di reclutamento era molto semplice e prevedeva l'ingresso con visto turistico delle sudamericane attraverso la Spagna e la successiva circolazione pressoche' libera nei paesi Ue fino ad arrivare a Terlizzi. Alla base dell'organizzazione vi erano i guardiani, che oltre ad assicurare protezione alle straniere, nel tardo pomeriggio passavano a riscuotere il denaro da consegnare al capo, Giuseppe R., 32 anni, di Bitonto, gia' coinvolto in precedenza in operazioni simili, che lo avrebbe poi ripartito tra i vari componenti per le esigenze del gruppo.

Nella gestione l'uomo si faceva aiutare dalla moglie, Angela V., 32 anni, posta ai domiciliari, alla quale impartiva alcune direttive quando lui era in carcere o ristretto in casa. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati 2 casolari, 1 container ed 1 roulotte lungo la strada provinciale 231. Sono 17 le misure restrittive eseguite. Le indagini sono partite nel 2008 e si sono poi sviluppate a seguito degli incendi di alcuni casolari utilizzati per la prostituzione. Gli inquirenti, per comprendere la struttura verticistica, hanno utilizzato intercettazioni telefoniche ed ambientali. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog