Cerca

Sanita': Sel Piemonte, domiciliari a ex assessore segnale inquietante

Cronaca

Torino, 15 giu. - (Adnkronos) - Il coordinamento piemontese di Sinistra e liberta' parla di "segnali sempre piu' inquietanti" in riferimento alla notifica degli arresti domiciliari per l'ex assessore regionale alla Sanita', Caterina Ferrero, coinvolta nell'inchiesta dell procura di Torino sulla gestione della sanita' in Piemonte.

''Per gli aspetti penali della vicenda - dice Fabio Lavagno Coordinatore regionale di Sel - vale ovviamente, come per tutti i cittadini, la regola che sono i processi a stabilire la colpevolezza. Ben diverso e' invece il giudizio politico su atti e comportamenti che in poco meno di dodici mesi hanno evidenziato una pervasiva e violenta volonta' di trattare il campo della sanita' come un terreno di conquista di interessi privati. Le responsabilita' politiche ricadono per intero sul presidente della Regione Cota e della sua maggioranza".

Sel fa poi un richiamo alla legata' sottolineando che questa vienda "ci obbliga a ripensare, indipendentemente dalle inchieste giudiziarie, ad un modo di fare politica, organizzare il consenso, rapportarsi con il mondo degli affari e della finanza, in cui non si lasci spazio a zone grigie o a rapporti non limpidi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog