Cerca

Libia: appello Maroni per fine raid trova ampia eco su stampa araba

Esteri

Tripoli, 15 giu. - (Adnkronos/Aki) - Ha trovato ampia eco sulla stampa araba la richiesta avanzata ieri dal ministro degli Interni italiano Roberto Maroni, che ha auspicato che in Libia "si concluda rapidamente la fase delle bombe e si passi a quella del negoziato". Le dichiarazioni di Maroni, rilanciate ieri dal servizio in lingua araba di AKI - ADNKRONOS INTERNATIONAL, sono apparse questa mattina su diversi giornali mediorientali. Il quotidiano saudita 'al-Riadh' ha titolato infatti: "l'Italia chiede la fine della guerra in Libia e l'inizio di un negoziato". Secondo quanto si legge sul giornale pubblicato a Riad, "il ministro, che e' anche un esponente della Lega Nord, ha auspicato la fine dei Raid aerei perche' sostiene che in materia di contrasto all'immigrazione e' indispensabile che in Libia ci sia un governo con cui trattare, altrimenti non potrebbe fare altro che alzare le mani e aspettare che la guerra finisca". Sulla stessa linea e' anche l'articolo apparso oggi sul quotidiano emiratino 'al-Khaleej' dal titolo: "l'Italia ha chiesto la fine della guerra in Libia ribadendo che l'obiettivo della Nato non e' quello di uccidere Gheddafi". Il giornale di Abu Dhabi riporta anche le parole pronunciate ieri a Firenze dal ministro degli Esteri Franco Frattini, rilanciato sempre dal servizio arabo di Aki, che ha affermato che in Libia "occorre una soluzione politica per l'uscita di scena di questo regime". Il giornale algerino 'En-Nahar' ha infine pubblicato una grande foto di Maroni, titolando: "il ministro degli Interni italiano ha chiesto la fine della guerra in Libia e l'avvio di trattative".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog