Cerca

'ndrangheta: ex consigliere regionale Calabria condannato per corruzione elettorale

Cronaca

Reggio Calabria, 15 giu. (Adnkronos) - Il gup di Reggio Calabria Daniela Oliva ha condannato a quattro anni di reclusione l'ex consigliere regionale Santi Zappala', arrestato lo scorso mese di dicembre nell'operazione 'Reale 3' e accusato del reato di corruzione elettorale. Secondo quanto accertato dai carabinieri del Ros, si sarebbe presentato nell'abitazione del boss Giuseppe Pelle a Bovalino per chiedere sostegno elettorale.

Il giudice, a conclusione del processo che si e' celebrato con il rito abbreviato, ha condannato l'esponente dell'omonima cosca di San Luca a vent'anni di reclusione. L'imprenditore che avrebbe fatto da tramite, Giuseppe Antonio Mesiani Mazzacuva, e' stato condannato a otto anni e otto mesi.

Condannato a otto anni Pietro Antonio Nucera, anche lui candidato alle elezioni regionali nel marzo dello scorso anno, che si sarebbe messo a disposizione per la cura dei latitanti. Vent'anni di reclusione anche per Rocco Morabito, diciotto per Antonino Latella e Giovanni Ficara, otto anni a Costantino Carmelo Billari, dodici anni per Domenico Pelle, dieci anni per Sebastiano Pelle, dieci anni e otto mesi per Antonio Pelle (classe '87), otto anni per Mario Versaci e Filippo Iaria, quattro anni per Antonio Pelle (classe '86), Sebastiano Carbone e Giuseppe Frantone, sei anni per Giorgio Macri', due anni e due mesi per Fancesco Iaria e Liliana Aiello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog