Cerca

Puglia: Palese (Pdl), da Consulta fatta giustizia su tentativo aumento consiglieri

Politica

Bari, 15 giu. - (Adnkronos) - ''La sentenza della Corte Costituzionale oggi ha fatto giustizia del tentativo di aumentare il numero dei consiglieri regionali della Puglia e, di conseguenza, i costi della politica''. Lo ha detto il capogruppo del Popolo della Liberta' alla Regione Puglia, Rocco Palese, a proposito della decisione di oggi della Corte Costituzionale che ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale dell'articolo 10 della legge regionale della Puglia sull'elezione del consiglio regionale e del presidente della giunta, che determinava un numero di consiglieri (78) superiore a quello dello statuto regionale che fissa in 70 il numero dei consiglieri regionali.

''La Consulta - aggiunge - ha sancito che quanto stabilito dallo Statuto, laddove fissa in 70 il numero dei Consiglieri regionali, prevale su ogni possibile interpretazione della Legge elettorale pugliese. Tesi che noi abbiamo sostenuto fin dal principio, costituendoci in tutti i gradi di giudizio, e anche dinanzi alla Consulta, con i nostri legali contro l'aumento del numero dei Consiglieri. Ora in ossequio alla sentenza della Corte Costituzionale, daremo il nostro contributo al Governo Regionale affinche' quanto prima la Legge elettorale della Puglia venga 'armonizzata' con lo Statuto".

"In ogni caso quella di oggi - conclude Palese - e' una vittoria dei cittadini contro il maldestro tentativo di far prevalere esigenze particolari sull'interesse generale, sullo Statuto della Regione e sulla Costituzione''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog