Cerca

Ue: da domani a Catania la commissione intermediterranea della Crpm

Politica

Palermo, 15 giu. - (Adnkronos) - Da domani, la Sicilia tornera' ad essere sede del dibattito politico sul futuro del Mediterraneo. Si riunira' a Catania, infatti, nella sede della Regione siciliana, la commissione intermediterranea della Conferenza delle regioni periferiche e marittime d'Europa, la Crpm: la piu' importante organizzazione europea di interessi territoriali. Alla Crpm aderiscono infatti oltre 160 regioni di 28 stati, in rappresentanza di oltre 200 milioni di abitanti.

Giovedi' a partire dalle 16 inizieranno i lavori del gruppo di lavoro che si occupa di cooperazione territoriale e vicinato, dei rapporti cioe' che intercorrono tra regioni della stessa area geografica. Venerdi', invece, a partire dalle 9, nel salone delle conferenze del palazzo della Regione a Catania, in via beato Bernardo, si svolgeranno i lavori della venticinquesima assemblea generale della commissione intermediterranea, che, alla fine dei lavori, eleggera' anche il suo nuovo presidente.

Al centro del dibattito le nuove politiche europee destinate all'area mediterranea, la stagione di sommovimenti politici che sta caratterizzando la sponda africana e l'analisi del fenomeno delle migrazioni verso il continente europeo. Ma nel corso delle sei sessioni di lavoro, si parlera' anche di temi economici legati al mondo degli scambi commerciali: dal dialogo culturale al turismo e ai trasporti, dalla pesca alla sostenibilita', dall'energia all'agricoltura. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog