Cerca

Mandarina Duck: Bologna, accordo quadro per mantenimento sito di Cadriano

Economia

Bologna, 15 giu. - (Adnkronos) - Si e' concluso con un accordo quadro per il mantenimento della produzione nel sito bolognese di Cadriano, l'incontro di oggi pomeriggio tenutosi nella sede della Provincia di Bologna, tra i manager della Mandarina Duck, i sindacati e il Comune di Granarolo, riuniti dal Tavolo di salvaguardia presieduto dall'assessore provinciale alle Attivita' produttive Graziano Prantoni. Nei mesi scorsi, infatti, l'azienda, a fronte di una situazione di crisi di mercato, aveva comunicato l'intenzione di procedere ad una riorganizzazione aziendale che prevedeva anche interventi sull'organizzazione del lavoro con un esubero di personale di 30 lavoratori.

Su questo punto l'accordo individua anche un percorso condiviso di ammortizzatori sociali conservativi con il ricorso alla mobilita' solo su base volontaria. "Credo che il lavoro di mediazione che e' stato fatto abbia dato il supporto necessario alle Parti per trovare un accordo" ha commentato Prantoni, esprimendo "apprezzamento per il senso di responsabilita' manifestato dalle Organizzazioni sindacali e la serieta' dimostrata dal management di Mandarina Duck".

La storica azienda bolognese che si occupa di design, produzione e vendita di borse, occupa 75 addetti nello stabilimento di Cadriano di Granarolo, e fa parte del Gruppo Mosaicon, societa' controllata al 58% dal fondo di investimento 3i e partecipata al 42% da Antichi Pellettieri Spa, a sua volta controllata da Mariella Burani Fashion Group.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog