Cerca

Lecce: smerciava sostanze dopanti, denunciato istruttore body building

Cronaca

Lecce, 15 giu. - (Adnkronos) - Un istruttore di body building della provincia di Lecce gestiva nella sua abitazione una vera e propria piccola 'farmacia' di anabolizzanti importati illegalmente dall'estero. Poi li rivendeva al prezzo di centinaia di euro per confezione, alimentando il mercato nero clandestino delle palestre salentine, e rifornendo gli atleti che gravitano in questa specialita' sportiva. L'uomo, 40 anni, e' stato denunciato.

Lo smercio delle sostanze dopanti sequestrate dalle Fiamme Gialle era semplice: l'appuntamento di solito concordato in una delle tante palestre della zona dove, in tutta tranquillita', avveniva lo spaccio tra il muscoloso istruttore ed il cliente di turno. Ieri sera, pero', all'appuntamento c'erano anche i finanzieri della Tenenza di Casarano i quali, dopo aver assistito allo scambio delle fiale dopanti e del denaro (250 euro in contanti), sono entrati in azione sequestrando la merce pericolosa. Successivamente, nel corso di una perquisizione nell'abitazione dell'istruttore, sono state trovate altre sostanze farmacologiche che rientrano tra gli steroidi anabolizzanti, la cui vendita e' severamente vietata ma, soprattutto, dannosa per la salute. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog