Cerca

Referendum: rinviato di 20 giorni l'imprimatur della Cassazione

Politica

Roma, 16 giu. - (Adnkronos) - L'imprimatur che dovra' dare la Cassazione al referendum dello scorso 12 e 13 giugno e' rinviato di una ventina di giorni. Lo slittamento della decisione si deve al fatto che all'Ufficio centrale per il referendum presso piazza Cavour non sono ancora arrivate tutte le schede dalle varie regioni.

Solo tra una ventina di giorni, dunque, la Cassazione, a quanto fa sapere, sara' in grado di dire l'ultima parola sui quattro referendum. Non e' da escludere che in quel contesto sciolga anche l'enigma sul voto degli italiani all'estero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog