Cerca

Teatro: il mito di Faust sul palco del Festival delle Ombre di Staggia Senese (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - L'opera di Clara Conci e' un ''piano di pizzo sospeso e' la visualizzazione di un nulla che si ripete in movimento al guardare, l'opera ci obbliga alla meraviglia del vento che gonfia e del volo. La sua immobilita' non reale ci dice che il suo volare non e' liberta' ma trucco scenico, disperato tentativo''. Due belle opere quindi che resteranno esposte fino a sabato e che interpretano il titolo del Festival di quest'anno che e' ''L'ombra della follia''.

Lo spettacolo ''Faustus! Faustus!'' nasce dalla volonta' di indagare il mito del Faust e il mito del Golem nati simultaneamente intorno al 1580, nel pieno del Rinascimento. La creazione e' affidata alla mediazione dell'allusione e chiede la complicita' dello spettatore per immaginare cio' che non si puo' svelare e creare.

Il pentagramma di riferimento e' disegnato da pochi elementi essenziali: le luci, che scandiscono il dialogo tra soggetto e oggetto; le maschere, come sintesi dell'essenza dei personaggi, privati della propria contingenza espressiva facciale; gli oggetti, utilizzati, non solo in riferimento alla loro caratterizzazione funzionale, ma in tutto il loro potere semantico; infine le musiche, alle quali e' affidata la rievocazione del clima emotivo. Ingresso 10 euro (gratuito per bambini e ragazzi fino a 14 anni). (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog