Cerca

Caso Antonveneta: Cimbri, curioso di leggere motivazioni giudici Milano

Cronaca

Milano, 16 giu. (Adnkronos) - "Sono curioso di leggere le motivazioni". Cosi' l'ad di Unipol, Carlo Cimbri, replica alla decisione dei giudici della seconda sezione del Tribunale di Milano che, il 28 maggio scorso, hanno condannato Unipol a una multa di 900mila euro e ordinato la confisca di beni della societa' assicurativa per 39,6 mln di euro. "Siamo assolutamente convinti di essere nel giusto" aggiunge e ribadisce che il gruppo ricorrera' contro la decisione dei giudici. "Siamo pronti a sostenere tutti i gradi di giudizio", conclude Cimbri a margine della presentazione del bilancio di sostenibilita' 2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog