Cerca

Turismo: la Toscana vola in India con un catalogo di dodici pacchetti (7)

Economia

(Adnkronos) - Progetto che si e' aperto con un'azione di scouting per approfondire la conoscenza di questo mercato attraverso incontri con tour operator e agenzi e di viaggio. Un'operazione, questa, che rappresenta una sorta di primato in Italia visto che, fino ad oggi, le altre regioni italiane interessate a questo mercato (ad esempio il Piemonte) si sono limitate a contatti o ad azioni di co-marketing con i principali tour operator indiani senza coinvolgere ne' i propri operatori in una maggiore comprensione di questo paese, ne' gli operatori indiani in una conoscenza approfondita del territorio regionale.

Questa azione di scouting ha permesso di strutturare in modo mirato gli interventi di formazione attorno a cui ruota l'intero progetto e dedicati sia agli operatori toscani che a quelli indiani ma anche alla stampa specializzata e alla televisione del paese asiatico. Obiettivo superato: l'obiettivo iniziate di questo progetto era quello di aumentare, fin dal primo anno, del 20% gli arrivi e le presenze di turisti indiani facendo, cosi', della Toscana la regione con maggior ricettivita' per viaggiatori provenienti da questo paese.

Un obiettivo che il progetto ha raggiunto e superato in soli 9 mesi: i dati relativi al primo semestre 2010 ci dicono, infatti, che gli arrivi di turisti indiani in Toscana sono cresciuti di oltre il 71% e del 61% le presenze. Un crescita che ha permesso alla nostra regione di risalire la classifica scavalcando il Lazio. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400