Cerca

Carceri: Sappe, muore detenuto italiano nel penitenziario di Teramo (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Rispetto all'indulto, che fece uscire circa 35mila persone detenute, con la legge sulla detenzione domiciliare sono uscite ad oggi meno di 2mila e 500 detenuti dalle oltre 200 carceri italiane e solo 80 in Abruzzo. Il nostro Paese - continua Capece - ha quasi 70mila detenuti: e' dunque auspicabile che si concentrino sforzi comuni per varare una nuova legislazione penitenziaria che preveda un maggiore ricorso alla misure alternative alla detenzione".

"Rinnoviamo l'auspicio che la classe politica del Paese non dimentichi le parole del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che ha definito le nostre carceri 'terribilmente sovraffollate' e ci si dia dunque da fare - conclude - per una nuova politica della pena, necessaria e non piu' differibile, che 'ripensi' organicamente il carcere e l'Istituzione penitenziaria".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog