Cerca

'Ndrangheta: Dia sequestra beni per 6 mln di euro a cosca Mancuso

Cronaca

Catanzaro, 16 giu. - (Adnkronos) - La Direzione investigativa antimafia di Catanzaro ha sequestrato beni mobili ed immobili per un valore complessivo di oltre sei milioni di euro riconducibili ad Antonio Mancuso, 73enne di Limbadi, sorvegliato speciale, uno dei capi carismatici della nota cosca Mancuso del vibonese e noto come zio 'Ntoni.

Il provvedimento riguarda 73 appezzamenti di terreno e sei fabbricati, site nella rinomata localita' turistica di Nicotera, rapporti bancari ed il compendio di un'azienda agricola, intestata alla moglie. Antonio Mancuso e' stato condannato a quattro anni per associazione mafiosa nell'operazione 'Genesi' nel 2003 ed e' stato coinvolto nell'operazione 'Dinasty' nel 2007. Le indagini condotte dagli investigatori della Dia hanno fatto emergere una sproporzione tra i redditi dichiarati e le attivita' economiche espletate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog