Cerca

Toscana: Palazzi della Regione Toscana, a settembre ripartono visite

Cronaca

Firenze, 16 giu. - (Adnkronos) - Ripartono domenica 25 settembre - per proseguire domenica 16 ottobre e domenica 13 novembre - le aperture straordinarie di tre palazzi storici fiorentini di proprieta' della Regione Toscana. L'iniziativa, che tanto successo ha avuto anche nel trimestre febbraio-aprile, e' effettuata con la guida del Fondo ambiente italiano (Fai) e dell'Associazione Amici dei musei fiorentini (Amf).

Le porte aperte sono quelle di Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati (sede della Presidenza di Regione Toscana), di Casa Rodolfo Siviero (un tempo abitazione del ministro-agente segreto noto per aver recuperato molte delle opere d'arte sottratte dalle truppe naziste durante l'occupazione italiana), e del Museo di storia della sanita' toscana (ricavato nei quartieri monumentali dell'ex-ospedale San Giovanni di Dio).

Per ciascuno dei ''luoghi insoliti'' (l'iniziativa ha proprio questo nome e i ''luoghi'' sono in piazza Duomo, in lungarno Serristori e in via Borgognissanti di Firenze), sono previsti, in ciascuna delle tre domeniche, tre turni a cadenza oraria: ore 10, ore 11, ore 12. Le visite so no gratuite, ma a numero chiuso (massimo 30 per ogni turno). Le prenotazioni si accetteranno dal 5 al 16 settembre. Per informazioni: luoghi.insoliti@regione.toscana.it Il Fai e' una fondazione nazionale senza scopo di lucro nata nel 1975 con l'obiettivo di promuovere una cultura di rispetto della natura, dell'arte e delle tradizioni italiane. La Regione Toscana ha sposato questo obiettivo ed ha messo a disposizione del Fondo e dell'Associazione Amici dei Musei alcuni tra i palazzi piu' belli di sua proprieta', luoghi al di fuori dei consueti percorsi turistici ma di evidente valore storico ed artistico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog