Cerca

Camorra: tentata estorsione a un imprenditore, arrestati due casalesi

Cronaca

Caserta, 16 giu. - (Adnkronos) - Due presunti estorsori sono stati arrestati dagli agenti della squadra mobile di Caserta diretta dal vicequestore Angelo Morabito. Si tratta di Agostino Fabozzo di 40 anni e Luigi Macchione 40 anni entrambi ritenuti dagli investigatori organici al clan dei casalesi gruppo Schiavone, capeggiato da Francesco Schiavone detto 'Sandokan'. I due sono stati arrestati in fragranza di reato dalla polizia per una tentata estorsione ai danni di un imprenditore edile.

La mattinata di oggi, infatti, i due malviventi si sono recati presso un cantiere di Aversa, nel Casertano dove un imprenditore stava guidando i suoi operai per dei lavori di ristrutturazione presso un deposito. Non e' la prima volta che i due indagati si presentavano nel cantiere lo avevano gia' fatto nei giorni precedenti.

I due sono arrivati a bordo di due ciclomotori. Poi, quantificata l'entita' dei lavori, pari a 150mila euro hanno compiuto una richiesta estorsiva di 8mila euro "per conto della famiglia". Ma, a ricevere la richiesta estorsiva sono stati alcuni poliziotti che indossavano le tute da operaio. I due estorsori sono stati ammanettati e condotti negli uffici della squadra mobile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog