Cerca

Capri: per la Certosa un progetto di profumi e fiori di Paolo Pejrone

Cronaca

Napoli, 16 giu. - (Adnkronos) - Un impatto inedito per emozione di profumi e fioriture, nel silenzio dei percorsi claustrali della Certosa di San Giacomo a Capri, sara' quello che verra' offerto al pubblico di visitatori nella prossima primavera, alla riscoperta del complesso monumentale fondato nel Trecento per volere di Giacomo Arcucci, segretario e cancelliere della regina Giovanna d'Angio'. E di fondazione angioina, ma ad opera nel 1365 del figlio del sovrano Roberto, Carlo, duca di Calabria, era il prototipo di Napoli, la Certosa di San Martino, di pochi anni precedente l'altra sull'isola e d'analogo impianto, affacciata sull'intero panorama della citta' sottostante, sul golfo, con Capri in dialogo frontale.

Proprio nella Certosa e Museo di San Martino, a Napoli, e' stato presentato oggi, il progetto per la Certosa di Capri, realizzato da Paolo Pejrone, l'architetto a cui si devono alcuni dei piu' bei giardini del mondo. La prima tappa di presentazione di quanto si realizzera' a Capri e' stata infatti nella capitale partenopea. Domani invece, venerdi' 17 giugno alle 11.30, a Capri nella Certosa di San Giacomo, Pejrone proporra' il suo itinerario direttamente nel 'verde' nell'incanto dei luoghi interessati all'intervento.

Il progetto verra' illustrato da una mostra di raffinati acquerelli, realizzati da Anna Regge, giovane architetto dello studio Pejrone, che si potra' visitare sino alla fine di settembre. La Soprintendenza Speciale per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale di Napoli ha invitato Paolo Pejrone, architetto paesaggista, autore di tanti affascinanti ed evocativi giardini, ad entrare 'con sentimento' negli ambienti monumentali e nelle aree a verde del Chiostro Grande e del Giardino del Priore. E lui, approdato da Torino nella isola del mito, ha respirato il profumo della macchia mediterranea nel bel parco col belvedere a strapiombo sul mare e sull'emozionante vista dei Faraglioni, e ha proposto un particolare 'rivestimento' al prato e al piu' 'esclusivo' Giardino del Priore. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog