Cerca

Roma: intitolato giardino a Cecchin, Alemanno 'memoria sia condivisa'

Cronaca

Roma, 16 giu. - (Adnkronos) - A 32 anni dalla morte e' stato intitolato oggi a Francesco Cecchin il giardino al centro di piazza Vescovio a Roma. Una cerimonia a cui hanno partecipato il sindaco di Roma Gianni Alemanno, l'assessore alle Politiche culturali e centro storico Dino Gasparini, l'assessore ai Lavori publici e periferie Francesco Ghera e presidente del II Municipio Sara De Angelis. Cecchin, militante del Fronte della gioventu' venne ucciso a soli 17 anni: trovato ferito nella notte tra il 28 e il 29 maggio 1979 in un cortile del quartiere Trieste nella capitale mori' il 16 giugno dopo 19 giorni di coma.

"Questa intitolazione -ha sottolineato il sindaco nel corso della cerimonia- non viene dalle stelle ma e' stata decisa dal Consiglio municipale e da quello comunale. La memoria se condivisa -ha ricordato Alemanno- e' una ricchezza per tutti. I luoghi hanno una loro memoria specifica: questo giardino ricorda Francesco Cecchin come altre piazze o strade ricordano altre vittime della violenza politica. Del ricordo particolare e specifico ci deve essere una presa di coscienza. Da qui deve partire un messaggio per il futuro". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog