Cerca

Toscana: lavoro atipico, intesa fra sindacati e Regione su sportelli (2)

Economia

(Adnkronos) - Grazie all'intesa Regione-sindacati, gli sportelli per il lavoro atipico entrano a far parte a pieno titolo dei Servizi per l'impiego e diventano un punto di riferimento per una vasta platea di utenti, in grado di promuovere azioni ed interventi specifici per la promozione di buone pratiche contro la discriminazione e per l'inclusione sociale, la promozione di una occupazione regolare e di qualita'.

Gli sportelli Prometeo sono previsti dal Protocollo per i lavori atipici, siglato da Regione e sindacati nel marzo 2010. Il protocollo prevede l'attivazione di una rete di sportelli, in collegamento con il sistema regionale dei Servizi per l'impiego, che devono prevedere e svolgere attivita' di informazione sulle opportunita' esistenti, orientamento, assistenza; un sistema di formazione permanente in grado di sostenere percorsi formativi individuali, azioni di tutoraggio, azioni finalizzate a rafforzare i percorsi di professionalizzazione e stabilizzazione professionale.

Gli sportelli si impegnano inoltre a fornire il libretto formativo ai lavoratori in Cig e mobilita' in deroga. Nel libretto saranno registrate, oltre alle esperienze lavorative/professionali, le competenze acquisite durante la formazione formale. Gli Sportelli si impegnano a fornire agli utenti interessati tutte le informazioni necessarie relative ai tirocini e agli stage di qualita' che si attiveranno dal giugno 2011 in Toscana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog