Cerca

Pakistan: Ue, pronti a raddoppiare aiuti ma accelerare riforme

Esteri

Bruxelles, 16 giu. - (Adnkronos/Aki) - L'Ue e' pronta a raddoppiare gli aiuti concessi al Pakistan per il periodo 2011-2013, passando da 50 a 75 milioni di euro l'anno. Allo stesso tempo, pero', Islamabad deve impegnarsi ad accelerare le riforme. E' il messaggio portato alle autorita' pachistane dal commissario Ue allo sviluppo Andris Piebalgs, in visita nel paese insieme al ministro tedesco allo sviluppo Dirk Niebel.

"L'Ue comprende che il Pakistan si trova ad affrontare oggi molteplici sfide sulla strada dello sradicamento della poverta' e continuera' a fornire sostegno per rispondere ai bisogni del paese", ha affermato Piebalgs. I fondi Ue, inclusi quelli aggiuntivi, dovranno essere utilizzati per realizzare programmi di assistenza nell'ambito dello sviluppo rurale, educazione e governance.

Un punto, questo di fondamentale importanza per Bruxelles. "Incoraggero' le autorita' pachistane ad accelerare il processo di riforme economiche e politiche" in quanto "e' il solo modo che ha il Pakistan per avanzare verso una crescita economica sostenibile e la stabilita'", ha sottolineato il commissario Ue in vista dell'incontro con il presidente Asif Ali Zardari e il premier Yousaf Raza Gilani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog