Cerca

Chimici: Zingales, scienza fondamentale per sostenibilita' benessere in futuro

Economia

Roma, 16 giu. - (Adnkronos/Labitalia) - La chimica e' fondamentale per la sostenibilita' del benessere nel mondo nel ventunesimo secolo, nonostante spesso se ne parli in modo negativo. Ed e' una scienza che si applica in sempre piu' ambiti legati alla vita di tutti i giorni dei cittadini. A ribadirlo, aprendo il 15° Congresso nazionale dei Chimici italiani nella sala Protomoteca in Campidoglio a Roma, e' stato Armando Zingales, presidente del Consiglio nazionale dei Chimici. "Il 2011 -ha detto- e' stato proclamato dall'Onu e dall'Unesco 'Anno Internazionale della chimica'. Quindi il mondo sta celebrando la chimica e il suo ruolo fondamentale per la vita, il benessere e il progresso". Secondo Zingales, "eppure, ancora oggi, della chimica si parla piu' spesso in negativo che in termini positivi. In realta', quando si parla di chimica in modo superficiale e spesso da parte di chi non ne ha alcuna conoscenza, si parla degli aspetti negativi che accompagnano formidabili progressi fatti dall'umanita', sottacendo i molti aspetti positivi. La chimica nonostante tutto -ha aggiunto- e' una scienza giovane e questo ha portato a sottovalutare in alcuni casi aspetti non evidenti del progresso che ha portato del benessere e che la stessa ha diffuso nel mondo". Per il presidente del Consiglio nazionale dei chimici quindi "nel ventunesimo secolo, il tema principe resta, nella capacita' dell'umanita' ed in particolare dei paesi cosiddetti avanzati, di mantenere uno stile di vita avanzato consumando quanto un paese del terzo mondo. Vincere tale sfida non e' impossibile, e la chimica e' chiamata a rispondere in prima linea".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog