Cerca

Firenze: Pdl, su Fondazione Mita Ministero Istruzione rileva incongruenze

Cronaca

Firenze, 16 giu. - (Adnkronos) - ''Chiarezza e trasparenza intorno alla Fondazione Mita (Made in Italy Tuscany Academy), nata intorno all'Isis Russell Newton di Scandicci''. Ad invocarle i consiglieri regionali del Pdl toscano Giovanni Donzelli, Salvadore Bartolomei, Tommaso Villa, Paolo Marcheschi, Nicola Nascosti, e la Portavoce dell'Opposizione in Consiglio regionale Stefania Fuscagni, ''in particolar modo allarmati per le criticita' evidenziate dal Ministero dell'Istruzione''. Assieme a loro gli esponenti del PdL in consiglio provinciale Samuele Baldini ed EriCa Franchi.

''L'Istituto Russell Newton ha conseguito il secondo posto nella graduatoria delle candidature per la costituzione delle Fondazioni, ma pare ci siano delle grosse irregolarita', a partire dalla sede e dal presidente. In fase di formazione della graduatoria - si legge in un comunicato del Pdl - la scuola Russell Newton ha indicato come sede il Castello dell'Acciaiolo in via Pantin: peccato che questa sede non risulti essere a tutt'oggi a disposizione della Fondazione Mita. Inoltre, il Ministero dell'Istruzione parrebbe aver formalmente evidenziato incongruenze di carattere statutario e relative alla composizione degli organi della fondazione, in particolare in relazione al presidente eletto''.

''Insomma, la situazione della MITA non e' certo cristallina'', commentano gli esponenti regionale del Pdl, che proprio in ragione delle criticita' emerse hanno presentato un'interrogazione scritta alla Giunta regionale, mentre i consiglieri Pdl in Consiglio provinciale Erika Franchi e Samuele Baldini hanno richiesto un'audizione urgente con Giovanni di Fede, membro del consiglio di indirizzo del Mita e assessore provinciale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog