Cerca

Perugia: relazione con tredicenne, professoressa a processo (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Agli atti dell'inchiesta pero' ci sono centinaia di sms, 355 per la precisione, che la donna avrebbe inviato al cellulare del ragazzino. Alcuni dei quali con esplicite proposte sessuali. Dai tabulati telefonici inoltre si contano circa 250 telefonate partite dal telefono della donna e dirette all'utenza del tredicenne. Il tutto sarebbe accaduto tra il mese di dicembre 2009 e il febbraio 2010. Poi la madre li avrebbe visti baciarsi e avrebbe preteso spiegazioni dal figlio. A quel punto sono andati a sporgere denuncia dai carabinieri. Era stato lo stesso ragazzino a raccontare che incontrava la professoressa nel parcheggio della scuola di pomeriggio.

La donna, che rischia una condanna severa, si difende e respinge le accuse al mittente. I suoi avvocati Luca Patalini e Diana Iraci Borgia hanno detto che l'accusa e' del tutto infondata. Ma i genitori del ragazzino, parti civili con gli avvocati Carlo Bizzarri e Gabriele Binaglia, sono determinati ad andare fino in fondo. Intanto agli atti dell'indagine, oltre a tabulati telefonici, ci sono testimonianze di compagni di scuola del ragazzino e del dirigente scolastico. La professoressa era stata oggetto di due procedimenti disciplinari, ed era stata allontanata dall'istituto in questione. Dopo un periodo di pausa e' tornata ad insegnare in un'altra scuola della Media Valle del Tevere in provincia di Perugia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog