Cerca

Energia: per riconversione centrale Enel di Porto Tolle superate le 7 mila firme

Economia

Porto Tolle, 16 giu. (Adnkronos) - Oggi al mercato di Ca' Tiepolo, circa 220 persone (217) hanno firmato la petizione del Comitato Lavoratori per la riconversione a carbone "pulito" della centrale Enel. Le sottoscrizioni hanno superato, cosi', quota 7.000 sommando i messaggi all'indirizzo e-mail comitato.azione.lavoratori@gmail.com. Ai banchetti della petizione "Sostieni il lavoro in Polesine", partita il 28 maggio scorso, arrivano famiglie preoccupate per il futuro, giovani che non trovano lavoro e quelli che la crisi, senza poter far niente, la vivono guardando le difficolta' dei figli.

Gli annunci al megafono della raccolta firme hanno fatto uscire la gente da casa per sottoscrivere la petizione. Raccontano Giampaolo Crozzoletto e Claudio Zanirato del Comitato Lavoratori: "Hanno firmato anche due ragazzi di 24 anni, che stavano in divano a guardare la tv e hanno sentito il megafono. "Qui c'e' da dare una svolta, io sono fermo a casa da mesi senza lavoro - ha detto uno di loro -, e cosi' non si puo' andare avanti".(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog